Bahamas

bahamasbahamas

Dal dolce far niente al non fermarsi un solo momento... a ciascuno la scelta di come organizzare la propria vacanza, sapendo che in un paradiso come le Isole Bahamas anche scegliere il totale relax sarà un'esperienza mozzafiato.

Anche quando ci si trova immersi nella più profonda tranquillità si possono raggiungere a breve distanza i migliori luoghi di pesca e diving al mondo.

Numerosi luoghi storici attendono turisti e visitatori e i cordiali abitanti delle isole sono sempre pronti ad accogliere chiunque desideri conoscere da vicino la loro cultura.

Dove & Clima

L'arcipelago delle Bahamas non ha ovunque un clima tropicale: esso si estende lungo un asse nordovest-sudest, dall'est della Florida al nord di Cuba e Haiti, ed ha un clima subtropicale al nord e pienamente tropicale al sud, ovunque accarezzato dagli alisei, con una stagione delle piogge che va da fine aprile a inizio novembre.

Procedendo da nord-ovest a sud-est, si assiste ad un aumento delle temperature invernali e ad un diminuzione delle precipitazioni estive.

Questo vuol dire che le isole nord-occidentali (Grand Bahama, Little Abaco, Andros, New Providence dove sorge la capitale Nassau) sono più fresche d'inverno e più piovose d'estate.

Nelle isole sud-orientali non solo il quantitativo totale delle piogge è più scarso, ma vi è anche un pausa abbastanza importante nelle piogge a luglio.

Nei mesi più freddi (gennaio e febbraio) la temperatura media giornaliera è intorno ai 20 gradi (minima 17 e massima 23) nelle isole più a nord (Grand Bahama, Abaco), di 21 a New Providence ed Eleuthera, di 22,5 a San Salvador, di 23 a Mayaguana e di 24,5 a Grande Inagua.

Durante l'inverno, da dicembre a marzo, dagli Stati Uniti possono scendere delle masse d'aria fredda, che possono abbassare le temperatura, soprattutto nelle isole nord-occidentali, per qualche giorno, così che di notte può fare persino freddo, anche sotto i 10 gradi di minima a Freeport e a Nassau; inoltre, le perturbazioni possono portare un po' di nuvolosità e vento.

Le temperature dei mesi più caldi (luglio e agosto) sono invece più simili da nord a sud, dal momento che vanno dai 27/28 gradi delle isole più settentrionali ai 28/29 di quelle più meridionali.

L'estate alle Bahamas è calda ma soprattutto afosa. Il soleggiamento è buono tutto l'anno, perché le piogge del periodo estivo avvengono soprattutto sotto forma di rovesci e temporali nel tardo pomeriggio o la sera.

Da giugno a novembre però le Bahamas possono essere interessate dagli uragani, che raggiungono il picco di probabilità nel periodo agosto-ottobre.

Il mare è abbastanza caldo per fare il bagno tutto l'anno, anche se è leggermente più fresco nelle isole settentrionali, almeno nei mesi invernali: a Nassau la temperatura dell'acqua varia da 24 °C nei mesi di febbraio e marzo, a 29 °C da luglio a settembre, mentre nelle isole meridionali non scende sotto i 26 °C anche in inverno.

Temperature medie - Freeport e Grand Bahama.

 Freeport 
 Gen
 Feb
 Mar
 Apr
 Mag
 Giu
Min (°C) 16 16 18 19 21 23
Max (°C) 24 24 26 27 30 31
             
   Lug
 Ago
 Set
 Ott
  Nov
 Dic
Min (°C) 24 24 23 21 19 17
Max (°C) 32 32 32 30 27 25

Ambiente

Grand Bahama Island - il fascino cosmopolita incontra la natura

Grand Bahama Island rappresenta un raro mix. Consente ai visitatori di unire una vacanza cosmopolita presso un resort di livello internazionale al fascino degli storici villaggi di pescatori e a tesori ecologici incontaminati.

Le immersioni su quest'isola offrono esperienze indimenticabili tra uno dei sistemi di grotte sottomarine più grandi del mondo.

E ancora… tre parchi nazionali, spiagge infinite, acque color smeraldo e un’incantevole vita marina con strutture ultra-moderne e il calore delle Out Island.

Se hai voglia di esplorare tutte le ricchezze dell’isola, scopri le lunghe distese di splendide spiagge di Grand Bahama Island, tra cui la spettacolare Gold Rock Beach lungo la costa meridionale.

Gold Rock Beach fa parte del Lucayan National Park ed è protetta dal National Trust.

Questa spiaggia isolata si trova nella parte est dell'isola (a circa 40 km da Freeport) ed è particolarmente affascinante durante la bassa marea.

L'area è attrezzata con barbecue, tavoli da picnic e panche, ma non vi sono altri servizi.

A nord della spiaggia, dall'altro lato della strada si trovano le Lucayan Caverns, il sistema di grotte sotterranee più lungo del mondo.

E non tralasciare una visita alle cittadine più piccole e ai villaggi che si incontrano da West End ed Eight Mile Rock a High Rock e McLean's Town.

Passeggiando tra le casette in legno che costeggiano le strade è facile pensare di essere su una delle isolate “Out Island”.

I centri più frequentati per le vacanze, Freeport e Lucaya, vantano tre ampi viali costeggiati da alberi, eleganti resort, shopping di livello internazionale, fantastiche spiagge e una moltitudine di attività per tutti i gusti… tutto questo ti attende a Grand Bahama Island.

Storia

Scoperte durante il primo viaggio di Cristoforo Colombo divenendo parte della corona spagnola, furono poi conquistate dagli inglesi nel XVII secolo per divenire indipendenti nel 1973.

Prima dell'arrivo di Cristoforo Colombo, queste isole si chiamavano Lucayas, derivante da lucayos, nome delle pacifiche popolazioni indigene che l'abitavano.

In particolare San Salvador, l'isola su cui sbarcò l'esploratore genovese il 12 ottobre 1492, era indicata come Guanahaní.

Leggendo le relazioni scritte da Colombo sulla scoperta, uno degli elementi che più attirò la sua attenzione durante il primo viaggio fu la scarsa profondità delle acque.

Per questa ragione battezzò le Lucayas come Islas de la Bajamar (isole del mare basso in spagnolo).

I due nomi furono mantenuti per circa un secolo e mezzo: quando però caddero in mano britannica, questi ne adattarono il nome alla loro lingua chiamandole Bahamas Islands, nome con cui sono note ancora oggi.

Nel corso del Seicento e del Settecento le Bahamas sono state uno dei covi della pirateria assumendo il ruolo di covo principale dal 1716 al 1718 quando vennero lasciate senza difesa e senza governo dalla Corona.

Nel 1717 un mercante stimava che vi fossero ben 800 pirati, autodefinitisi flying gang, con base a New Providence.

Nel 1718 re Giorgio I d'Inghilterra inviò però una spedizione navale guidata dal capitano Woodes Rogers che spinse i pirati ad allontanarsi in direzione della Carolina, di altre isole caraibiche minori o addirittura dell'Africa.

Cucina

La cucina delle Isole Bahamas è sempre ricchissima di gusto. Piccante, delicata e creata unicamente con carni e prodotti locali, quella bahamiana è la cucina dei Caraibi maggiormente influenzata dal Sud America.

Anche se le Isole Bahamas offrono praticamente tutti i tipi di cucina internazionale, si trovano facilmente ristoranti che servono piatti bahamiani tradizionali e specialità a base di frutti di mare freschi a prezzi ragionevoli.

I frutti di mare sono l'alimento principale della cucina bahamiana. Lo strombo ("conch" che si pronuncia "konk") è un grosso mollusco marino dalla carne compatta, bianca con striature color pesca alle estremità.

Lo strombo fresco, consumato crudo, è una vera prelibatezza; per gustarlo al meglio si incide la polpa con un coltello e si condisce con succo di lime e spezie.

Può inoltre essere fritto ('cracked conch' ovvero 'stracotto di strombo'), cotto al vapore, aggiunto a zuppe e insalate, cotto in umido o utilizzato per preparare il "conch chowder" (zuppa di strombo piccante) e le frittelle di strombo ('conch firtters').

Il "rock lobster" bahamiano è una varietà di aragosta con spine ma priva di chele e viene servita alla griglia, macinata o unita alle insalate.

Tra le altre specialità ricordiamo i granchi di terra bolliti o al forno. Di notte è facile avvistare questi granchi mentre attraversano velocemente le strade. Anche il pesce fresco è molto utilizzato nella cucina bahamiana.

Bevande alcoliche e analcoliche sono specialità particolarmente curate nelle Isole Bahamas; i bar sono orgogliosi dei loro cocktail speciali a base di rum, tra i quali il più famoso è il Bahama Mama.

Kalik, la birra delle Isole Bahamas, è straordinariamente leggera e ricca di frumento; viene servita fredda per rinfrescare il corpo dalla calura della giornata.

La principale bevanda dissetante bahamiana è l'acqua di cocco (diversa dal latte di cocco che è pesante e grasso) mescolata a latte dolce e gin.

Tipico di queste isole è anche lo Switcher, una bevanda preparata con lime della zona; chi l'ha provata ritiene che sia molto più gustosa di tante altre bevande a base di agrumi.

Info Diving

Immersioni: Scogliere incontaminate, antichi relitti, incontri con gli squali, avventure con i delfini, spettacolari pareti e blu holes e fantastiche grotte: le Isole Bahamas rappresentano la destinazione perfetta per chi è alla ricerca di esperienze diving davvero uniche ed elettrizzanti.

bahamas unexsobahamas unexsobahamas unexso

 

Se ti affascinano gli squali, vieni a fare immersioni alle Bahamas: ti aspetta una bella sorpresa... squali nutrice, naso nero, toro, tigre, martello e gli squali della barriera caraibica: tutti amano le acque cristalline di questa splendida isola caraibica.

I loro angoli preferiti sono le coste delle isole che contornano le acque profonde del ’Tongue of the Ocean', comprese New Providence, le Exuma Cays e le scogliere esterne delle Isole Abaco.

Avere un incontro ravvicinato con uno squalo è uno dei momenti più indimenticabili della vita. Se vieni a fare immersioni con gli squali alle Isole Bahamas, ne potresti anche incontrare dozzine in un solo giorno!

bahamas unexsobahamas unexsobahamas unexso

Il Dive Center: Underwater Explorers Society meglio noto come UNEXSO www.unexso.com (Grand Bahama Island) offre numerose attività di immersione sia a principianti che a subacquei brevettati alla ricerca di esperienze indimenticabili a contatto diretto con delfini e squali.

bahamas unexsobahamas unexsobahamas unexsobahamas unexso

La sera vi attende il Dive-In Bar & Grill in un ambiente informale frequentato da sub dove chiaccherare allegramente di diving.

bahamas unexsobahamas unexsobahamas unexsobahamas unexso

Fiore all’occhiello di UNEXSO è la collaborazione con Cristina Zenato (PADI Course Director, NSS_CDS Full Cave Instructor, EFR Instructor Trainer, TDI Extended Range Instructor ) rinomata in tutto il Mondo per il suo lavoro con gli squali in acque libere.

Si dice abbia una dote naturale nel rapportarsi con questi splendidi animali.

bahamas unexsobahamas unexsobahamas unexsobahamas unexso

Alcune persone sostengono parli una “sesta lingua” conosciuta come "Shark".

Cristina applica una tecnica specializzata nell’approcciarsi agli squali che l’ha resa famosa nel Mondo in quanto prima donna ad aver indotto uno stato di rilassamento (anche definito “Tonic Immobility“) ai Caribbean Reef Sharks attraverso un tocco dolce. Osservandolo, sembra che lo squalo si addormenti in grembo a Cristina.

bahamas unexsobahamas unexsobahamas unexsobahamas unexso

Vederla all’opera sarà uno dei ricordi più preziosi che conserverete nella vostra vita di subacqueo perché è sempre grazie a lei che potrete finalmente accarezzare uno squalo, il sogno di tutti i SUB !

Grazie alla sinergia con UNEXSO potrete non solo immergervi ma addirittura seguire i diversi corsi da lei stessa condotti (per maggiori info www.cristinazenato.com).

Informazioni utili

Per entrare alle Isole Bahamas è necessario essere in possesso dei seguenti documenti:

  • Passaporto personale con validità residua di 6 mesi dalla data di rientro dall'arcipelago.
  • Biglietto di andata e ritorno per chi viaggia con voli di linea. Conferma della prenotazione alberghiera, ove richiesto.
  • Visto consolare. I cittadini italiani non necessitano di un visto per soggiornare alle Isole Bahamas.

All'arrivo alle Isole Bahamas bisogna compilare e firmare un'Immigration Card, da conservare fino alla partenza dalle Isole. Prima di lasciare le Isole Bahamas, assicurarsi di aver consegnato la propria copia dell'Immigration Card all'aeroporto.

IMPORTANTE - Viaggiare attraverso gli Stati Uniti

Se si raggiungono le Isole Bahamas viaggiando attraverso gli USA, si comunica che dal 23 gennaio 2009 è in vigore per gli Stati Uniti una nuova normativa di sicurezza nell'ambito del Programma Viaggio senza Visto (Visa Waiver Program).
Il Sistema Elettronico per l'Autorizzazione al Viaggio indica al seguente sito la prassi da espletare: https://esta.cbp.dhs.gov/esta/

Precauzioni sanitarie

Per visitare le Isole Bahamas non è obbligatoria alcuna vaccinazione per chi arriva dall'Italia. Tuttavia possono essere richiesti vaccini ai viaggiatori italiani provenienti da Paesi a rischio.
Per maggiori dettagli consultare: http://www.cdc.gov/travel oppure il sito del World Health Organization (link 1 e link 2).

Ambasciate e consolati in Italia:
CONSOLATO ONORARIO DELLE BAHAMAS A ROMA

  • Indirizzo: via Giulia 200 - 00186 Roma
  • Telefono: 06 6878086
  • Fax: 06 6878276
  • E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ambasciate e consolati in loco:
Alle Bahamas non vi sono né ambasciate, né sedi consolari italiane.
Il consolato italiano competente per le Bahamas è quello di Miami (Stati Uniti).

  • Indirizzo: 4000 Ponce de Leon, Suite 590
    33146 - Coral Gables, Florida - USA
  • Orario d’apertura: 9:00 - 12:00, dal lunedì al venerdì 
  • Telefono: +1-305-374-6322 
  • Fax: +1-305-374-7945
  • Sito web: www.consmiami.esteri.it/Consolato_Miami   
  • E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Nome in lingua locale: Bahamas

Governo: La forma istituzionale delle Bahama è la monarchia costituzionale e facendo parte del Commonwealth il Capo di Stato è il monarca d'Inghilterra.

Superficie (Km2): Km 13.940

Popolazione: 342.877

Densità della popolazione (per Km2): 23 ab. per Km2

Capitale: Nassau

Lingue utilizzate: La lingua ufficiale è l'inglese. È parlato anche il creolo.

Religioni: La religione è in prevalenza (90% circa) cristiana nelle varie confessioni protestanti.

Moneta: Dollaro Americano

Fuso orario: +5

Prefisso telefonico: +1

Corrente elettrica: 120V* 60 Hz

Bahamas - le nostre proposte :

Per offrirti il miglior servizio possibile, profondoblu.net utilizza i cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.